FSAE Italy 2016 – Podio per il Firenze Race Team 1° Team italiano

Sono stati entusiasmanti per il Firenze Race Team i giorni trascorsi presso l’autodromo Riccardo Paletti a Varano de Melegari, in occasione dell’evento italiano di Formula SAE 2016.

All’arrivo presso l’autodromo i ragazzi si sono subito dati da fare allestendo ed organizzando il box; la FR-16T è più bella che mai e nell’aria si respirano la felicità e la tensione per un evento che determinerà il risultato del lavoro di un intero anno. Già nella prima fase di preparazione arriva una piacevole visita del giudice Pat Clarke, il quale guarda con curiosità la macchina e, dopo una simpatica chiacchierata ricca di preziosissimi consigli tecnici, si complimenta per il lavoro svolto.DSC_6480

 


Il primo giorno ripaga pienamente l’impegno di tutto il team nell’esecuzione del progetto. Mentre Lorenzo e Ilaria sono in trepidazione per la Business Presentation, la Technical Inspection viene superata senza problemi di alcun genere, così come il Tilt Test; anche il Noise Test è un successo grazie al nuovo sistema di attenuazione del rumore, progettato appositamente dai ragazzi con estrema precisione. L’auto dell’Università degli Studi  di Firenze è la prima a superare tutti i test della giornata, quindi ad assicurarsi l’accesso agli eventi dinamici! Anche l’evento business è un successo: i responsabili riescono a interessare i giudici a tal punto da portare in finale il Team, che dovrà confrontarsi con altre due squadre finaliste il terzo giorno.


DSC_4926


Sotto le nuvole, che rendono la seconda giornata un po’ imprevedibile, la FR-16T supera senza problemi il Brake Test, ma le vere prove della giornata saranno Design e Cost event.IMG_7953 In quest’ultimo Amedeo dimostra tutta la sua esperienza e la sua passione, fa vedere ai giudici il lavoro svolto e si aggiudica il primo posto con un’analisi dei costi impeccabile in ogni minimo dettaglio! Nella prova di Design i responsabili di ciascun assieme presentano il lavoro svolto esponendo tutte le scelte progettuali ad una giuria composta da 5 esperti del settore. L’auto sicuramente colpisce in positivo la giuria, ma purtroppo non abbastanza per accedere alla finale; un solo punto in più sarebbe bastato per essere fra i primi tre classificati. Il risultato è comunque soddisfacente e la squadra si guadagna molti punti importanti.

Siamo alla terza giornata e i presentatori Business affrontano la finale confermando il terzo posto in classifica generale!DSC_5648 Il Firenze Race Team conclude così gli eventi statici in prima posizione nella classifica totale! Ma non è ancora finita, ora la FR-16T deve scendere in pista e dimostrare tutte le sue qualità.

DSC_5186Iniziano gli eventi dinamici e nella prova di Skidpad l’auto non sembra rispondere al meglio, garantendo comunque un posizionamento abbastanza buono; nell’Acceleration Leonardo sfruttando al meglio l’incredibile coppia fornita dal Beta 520 turbo, fa fermare il cronometro a soli 4.08 secondi e rientra al box fra le urla di gioia e gli applausi dei compagni. Resta solo la prova più impegnativa della giornata: l’autocross. Due piloti, due giri cronometrati per ciascuno. Parte Leandro, fa un buon tempo al primo giro e riesce a migliorarlo al secondo! Cambio pilota, Tommaso fa un ottimo primo giro, con un tempo molto vicino a quello migliore di Leandro; inizia il secondo giro convinto di avere margine per migliorare ulteriormente il tempo ma alla partenza qualcosa non va… il motore non risponde come dovrebbe e la squadra fiorentina va così ad occupare il nono posto nella classifica dell’autocross. Fortunatamente niente di grave per la macchina, una piccola modifica e sarà pronta per la prova più impegnativa e importante del giorno seguente.

DSC_6964Arriva il giorno dell’Endurance: 22 km, un cambio pilota e tanta tensione; è la gara decisiva. Parte Tommaso, la macchina sembra rispondere molto bene, in curva si comporta in modo impeccabile. Dopo un po’ di giri perfetti il motore però inizia ad avere qualche incertezza, fra le tribune la tensione è altissima… ma giro dopo giro il team è sempre più fiducioso. Siamo al cambio pilota; spegnimento del motore Leandro sale a bordo, cinture ben allacciate e… partenza! L’auto non sempre risponde a piena potenza ma è comunque affidabile e si comporta bene negli slalom; siamo quasi alla fine, l’ultimo passaggio attraverso il traguardo è ormai vicino e l’emozione è alle stelle, alle ultime curve tutta la parte rossa della tribuna è in piedi e il Firenze Race Team vede sventolare la bandiera a scacchi!!! Applausi e grida di gioia invadono la tribuna! DSC_6814Arrivare in fondo alla prova di Endurance è un’emozione pazzesca.

È il momento della premiazione, dopo un bellissimo discorso del campione Alessandro Zanardi giungiamo all’assegnazione dei premi. Il Firenze Race Team si aggiudica il riconoscimento per la migliore innovazione tecnica ai fini della sicurezza di guida messo in palio da ZF Motorsport e ZF TRW e il premio per la migliore presentazione al Cost Event; in quanto alla classifica generale si aggiudica la terza posizione! Non ci sono parole per descrivere la soddisfazione , anche perché è il primo posto fra le squadre italiane.

Il risultato ha ripagato appieno gli sforzi dei ragazzi accrescendo ancora di più la voglia di migliorare; il team non vede l’ora di iniziare un nuovo progetto e una nuova entusiasmante avventura.

Eventi statici:

  • Cost Event: 1°
  • Presentation Event: 3°
  • Design Event: 4°

Posizione finale eventi statici: 1°

Eventi dinamici:

  • Skid Pad event: 8°
  • Acceleration event: 5°
  • Autocross event: 10°
  • Endurance & Efficiency event: 4°

Posizione finale overall: 3°     Primo Team italiano

 

qui il link alla classifica completa

DSC_7112